Attenti!

Piccole attenzioni che Ti salvano la vita, … sicuramente il portafogli

Sei autista per passione o per necessità?

Sei un capitano di lungo corso o navighi dove Ti porta la corrente?

Poche attenzioni in pochi secondi, Ti possono migliorare la vita!

Domande semplici che nascondono fatti importanti.

Quotidianamente utilizziamo la nostra vettura che ci porta in giro, facciamo attenzione a non graffiarla o più semplicemente a non sporcarla, va bene, ma i controlli li fate? Mi spiego meglio: dopo il lavaggio, dopo la lucidatura, controllate la pressiona dei pneumatici, il livello del liquido di raffreddamento, il livello del liquido lavavetri, l’usura delle spazzole tergicristallo, le lampadine dei fari e frecce, il corretto posizionamento del sedile guida, l’altezza della cintura di sicurezza, l’usura dei tacchetti di gomma della pedaliera, la posizione dei tappetini, soprattutto quello del lato guida o la pressione della gomma di scorta?

Non azzardo a rispondere, ma sicuramente, tante cose non si fanno, vuoi per distrazione o per semplice incapacità; esempi

  •  l’unica cosa che ci garantisce traiettoria, frenata quindi controllo assoluto del mezzo è lo pneumatico. Se maltrattato, immagina di correre in autostrata e questo scoppia o detallona o sottopressione, che succede?
  • adesso pensa se s’incastrasse il tappetino tra i pedali, mentre stai parcheggiano o se volessi frenare, cosa succederebbe?
  • oppure, stai percorrendo una strada, all’improvviso si sporca il parabrezza, Ti ricordi che dovevi riempire il serbatoio dell’acqua, cosa può succederà?
  • infine, buchi una gomma, tra un imprecazione e l’altra monti quella di scorta e Ti accorgi che è sgonfia, cosa potrà dirti Tua moglie, la Tua fidanzata od i Tuoi amici con i quali stavi andando ad una partita di calcio ed eri già in ritardo?

Andar per mare è bello se fatto in sicurezza

Quando prendi la barca per una bella crociera con la famiglia, prima di partire, dopo averla fatta lavare ed improfumare, controlli nei gavoni la presenza di acqua, la scadenza dei medicinali e/o delle dotazioni, Ti ricordi di aggiungere acqua a sufficienza per bere e/o per le utenze, controlli se il verricello salpa-ancora funziona correttamente o s’inacastra, Ti ricordi di svuotare il serbatoio delle acque nere (chiaramente a terra ed a pagamento e non girando un paio di chiavi d’arresto e buttare tutto a mare) se hai ancora la bombola del gas a bordo, verifichi le tubazioni o se funziona bene la pompa di sentina?

Anche qui non pronuncio risposte, ma per lo stesso discorso di prima:

  • in mare aperto Ti accorgi che hai finito l’acqua dolce, che fai se la meta è ancora lontana?
  • mentre stai cucinando, senti puzza di gas, che fai?
  • o peggio ancora, stai navigando ed imbarchi acqua, cosa Ti dirà la Tua fidanzata dopo che ti eri appellato come figlio legittimo del Capitano Nemo?

Non importa se hai una barca od una automobile, spesso cause sciocche innescano dei problemi anche mortali; investendo in sicurezza, troverai sempre la tranquillità, Tua e di chi viaggia insieme a Te! Ormai per deformazione professionale od occhio clinico, me ne accorgo subito, lo faccio notare e quasi sempre si grattano contro la sfiga ma non fanno niente, allora cosa fare?

Ascoltate me, scendete e fatevela a piedi o fatevi una bella nuotata, sicuramente il corpo ringrazierà!

1 risposta a Attenti!

  1. Emiliano scrive:

    Mi è capitato una volta, a seguito di una accelerazione, che il pedale dell’acceleratore rimanesse incastrato nel tappetino…esperienza che non voglio ripetere…
    Aiutato dall’assenza di traffico ed in parte credo dalla lucidità di mettere il piede “sotto” l’acceleratore per sganciarlo, me la sono cavata, ma se fosse capitato nel traffico e con la mia famiglia a bordo? Non oso immaginare le conseguenze….
    Per cui dopo questa esperienza, la prima cosa che faccio quando salgo in auto e’ controllare il tappetino!
    A volte bisogna cascarci per imparare la lezione !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.